Rossano: apre “il Sorriso”, il centro diurno socio ricreativo per i diversamente abili

ifiglidellalunacooperat

   Apre “il Sorriso”, il centro diurno socio ricreativo per i diversamente abili. La cooperativa sociale ”i figli della luna” rende noto che il taglio del nastro sarà sabato prossimo 4 febbraio, alle ore 16.30, allo scalo cittadino, in Via Michele Scazziota, al civico n.4. Obiettivo della cooperativa è: realizzare e condividere uno spazio di benessere fisico e psicologico per contribuire al miglioramento della qualità della vita dei soggetti diversamente abili, delle famiglie e, indirettamente, dell’intera comunità.

   Dopo il successo di partecipazione registrato per il 1° seminario a Rossano sul metodo rivoluzionario del “Cooperative learning”, i volontari del sodalizio investono, ora, la propria esperienza nel nuovo centro diurno. Dalle attività artistico manuali a quelle sportive, dai laboratori di ceramica e legno, alle attività sportive, dalla lettura ai momenti relazionali, dal servizio mensa, alle più generali attività di socializzazione come canto, ballo e cineforum. Il centro sarà aperto al mattino, dalle ore 9 alle ore 15, per i ragazzi diversamente abili non scolarizzati; per tutti, per i ragazzi diversamente abili e normodotati, al pomeriggio, dalle ore 16,30 alle ore 18,30.

   Dal lunedì al venerdì. Prendersi cura del bisogno, anche quando questo è nuovo, sconosciuto e problematico; favorire la definizione di un modello di intervento sociale innovativo, efficace e attento alla globalità della persona. Resta, questa, la mission della cooperativa, guidata da Lorenzo Notaristefano e composta da Antonella Cruceli, Assunta Blaconà, Marilena Prezzo e Luciana Antoniotti. “I Figli della Luna” si avvarranno anche dell’aiuto e della collaborazione oltre che di volontari, anche di figure professionali quali assistenti sociali e psicologi.

di Giuseppe Cosenza (Calabria ora)

Annunci